Ad imageAd image

Ass. Boriello attacca De Laurentiis: “Il San Paolo non è suo. Ci faremo dare quanto ci spetta”

admin
admin
1 Min di lettura

De Zerbi sarebbe il primo nome sulla lista del Manchester United

Secondo quanto riportato da Football Insider, Roberto De Zerbi è considerato uno dei principali candidati per assumere il ruolo di allenatore del Manchester United. Questa possibilità è stata sollevata da Sir Jim Ratcliffe, recentemente divenuto co-proprietario dei Red Devils. Attualmente, il destino di Erik ten Hag, l'attuale allenatore, è incerto a causa dei risultati altalenanti della squadra, anche se non

Matteo Calitri Matteo Calitri

Cavani: “Voci sul mio ritorno a Napoli? Fanno piacere. Grazie Ancelotti, ma al San Paolo…”

Edinson Cavani ha parlato delle voci che lo rivorrebbero a Napoi a margine della premiazione del Golden Foot a Montecarlo. Queste le sue parole: “Futuro al Napoli? In questi anni di carriera, ho capito che si parla tanto. Mi fa tanto piacere essere qui, mi emoziono tra così tante leggende. Sono davvero orgoglioso di essere qui, il mercato lo lasciamo

admin admin

Napoli indizi di mercato: 4 azzurri non convocati per la sfida di stasera

La SSC Napoli, sul proprio sito ufficiale, ha pubblicato l'elenco dei convocati per la gara amichevole di questa sera contro l'Espanyol. Ci saranno tutti, meno che 3 azzurri, ormai ai margini del progetto del Napoli di Sarri, versione 3.0. TONELLI, STRINIC, PAVOLETTI E ZAPATA - Sono questi i calciatori non convocati dal tecnico azzurro per la gara del San Paolo. Oramai non è un mistero, i

Mauro Cucco Mauro Cucco
- Sponsored -
Ad imageAd image
Meteo
24°C
Napoli
poche nuvole
26° _ 21°
73%
1 km/h

Follow US

Discover Categories

Lobotka, lesione al bicipite femorale: rischia di saltare il resto della stagione

Stanislav Lobotka salterà l'Empoli ma rischia di vedere terminata qui la sua

admin admin

Il pullman del Napoli arriva in ritardo a causa del traffico

Piccolo imprevisto per il Napoli in viaggio verso l'Allianz Arena dove tra

Matteo Calitri Matteo Calitri

Napoli, allenamento alla vigilia del Liverpool: approfondimenti sulle palle inattive

Seduta mattutina per il Napoli all'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno.

Mauro Cucco Mauro Cucco

Milan, arrivano le parole di Li Yonghong: “La nostra è una società sana”

Milan, le notizie in riferimento alla questione del bilancio ha tenuto in

admin admin

Torreira, non solo il Napoli su di lui: il blucerchiato piace anche a Liverpool e Lipsia

Torreira, tante squadre su di lui: Napoli, Liverpool e Lipsia in pole

admin admin

Napoli: contro la Spal per il sorpasso alla Juventus, passando per Torino

Oggi sfida a distanza per Napoli e Juventus che cercheranno di superarsi

admin admin

Cds – Napoli, Sarri concederà due giorni di riposo prima del rush finale: obiettivo preliminari Champions nel mirino

Il ritiro del Napoli a Dimaro-Folgarida, ormai storica sede trentina degli allenamenti

Mauro Cucco Mauro Cucco

“Footballquake”, i terremoti causati dal Napoli e non solo: il San Paolo produce onde sismiche

Allo stadio San Paolo vanno meno tifosi, in conflitto con De Laurentiis.

admin admin
Create an Amazing Newspaper
Discover thousands of options, easy to customize layouts, one-click to import demo and much more.

Global Coronavirus Cases

Confermato

0

Death

0

More Information: Covid-19 Statistics

Lindstrom si racconta sui canali del Napoli: “Arrivare in azzurro è stato un grande cambiamento”

Jesper Lindstrom, giocatore del Napoli, si è raccontato sul canale YouTube della società azzurra. Protagonista della rubrica "From the world to Napoli", l'esterno ex Eintracht ha così parlato riguardo se stesso: "Mi chiamo Jesper Lindstrom. Sono un calciatore offensivo e ho 24 anni. Sono sempre felice, rido sempre e mi piace giocare a calcio. La mia carriera è iniziata in Danimarca, come sapete. Giocavo nel B70, poi sono passato al Taastrup FC. Ho iniziato a giocare a calcio a 3 anni. In seguito sono passato al BSI, a Brondby, perchè mio padre e mia madre avevano divorziato, per cui ci siamo trasferiti a Brondby e ho giocato per un piccolo club, il BSI, fino all'età di 7 anni. Dopo sono andato al Vallensbaek, dove ho giocato per 7 anni. A 11-12 anni sono passato al Brondby IF, dove ho giocato per molti anni, due dei quali nel calcio professionistico. Poi ho giocato due anni nell'Eintracht Francoforte e ora sono al Napoli". Sul suo rapporto con il calcio: "Da bambino ero pieno di energia, come adesso. E' come se fossi ancora bambino, credo che molte persone lo pensino. Sono sempre sorridente e penso sempre a divertirmi con i miei amici e la mia famiglia. Sono sempre felice e rido sempre e cerco di dare il massimo ogni giorno. Quando ero piccolo ammiravo molto Steven Gerrard del Liverpool, perchè ero tifoso del Liverpool. Ora lui ha smesso di giocare e non ho più un vero e proprio idolo. Penso a me stesso, alla mia squadra e a come cercare di vincere. Voglio solo giocare a calcio e, al momento, non ho un idolo". Su i propri ricordi: "E' difficile dire quali siamo le emozioni e i ricordi più belli, perchè ce ne sono molti. Mi piace giocare a calcio e sentirmi parte di un gruppo, stare con i miei amici e compagni. Ogni giorno mi sveglio e so che sarò felice, perchè so che giocherò a calcio. Ho molti ricordi: la vittoria in Europa League e nel campionato danese, ma è stato bello anche trasferirsi a Napoli. Mi trovo bene qui. Come calciatore, penso che il mio sogno più importante sia quello di non avere nessun rimpianto a fine carriera. Voglio avere la sensazione di aver dato tutto, di avere sfruttato le opportunità e di aver dimostrato di poter giocare a calcio. Ovviamente vorrei vincere la Champions League e il Mondiale con la Nazionale. Vorrei diventare uno dei migliori calciatori al mondo. So che è un grande sogno, ma penso che nel calcio tutto può succedere, per cui ogno giorno cerco di dare il massimo, per crescere e dimostrare che posso giocare ad alti livelli. Il mio sogno più grande, come persona, è creare una famiglia, avere dei figli e restare in salute. Vorrei vivere una vita normale, quando lascerò il calcio. Vorrei godermi la mia casa, fare passeggiate con il mio cane, andare a mangiare fuori con la mia ragazza e i miei figli. Per me è importante avere anche una vita normale. E' uno dei miei sogni". Sull'approdo a Napoli: "Arrivare qui è stato un cambiamento. E' un contesto molto diverso per me, è diverso dalla Danimarca e dalla Germania. La lingua è molto difficile, ma sto migliorando sempre di più. Il clima è fantastico, ed è molto diverso dalla Danimarca, dove piove sempre. Mi piace stare qui, è molto bello. Mi piace la squadra, il livello è molto alto. Tutti hanno un'ottima tecnica, tutti sanno giocare a calcio. E' stato un grosso cambiamento per me. Il livello è più alto e devo adattarmi molto, ma mi sento pronto e faccio il massimo per mostrare le mie qualità. Sto bene qui, mi piaccioni la città e i tifosi. Mi piace il clima, mi piace tutto di Napoli". "Cosa so dire in italiano?" - Continua Lindstrom - "So dire frasi normali, quando mi chiedono qualcosa riesco a capire un pò meglio. Capisco le parole, ma per me è difficile costruire una frase. Ma capisco le persona quando parlano. A casa ho una cuoca, lei parla solo italiano e il dialetto napoletano. La sento parlare ogni giorno e ascolto quello che dice. Mi piace e sto migliorando sempre di più, ma è difficile. Sono un pò timido, non sono uno che parla continuamente, o meglio parlo in inglese, ma non in italiano. Nel tempo libero, quando non gioco a calcio, mi piace passeggiare in spiaggia, con il mio bellissimo cane e la mia ragazza. Mi piace mangiare nei ristoranti, mi piace anche giocare al computer e parlare con i miei amici in Danimarca e a Francoforte. Parliamo quando giochiamo. Mi piace giocare al computer, per divertirmi nel tempo libero". Un passaggio culinario: "Il mio piatto preferito? Ovviamente la pasta. Lo è sempre stato, perchè ci sono vari tipi di pasta. Puoi mangiare diversi tipi di pasta, con vari condimenti, ad esempio il pesce o la carbonara. Mangio soprattutto pasta, ma anche il pesce. Alla mia ragazza non piace motlo il pesce, ma a me si. Non son dirlo in inglese o italiano, ma mi piace la pasta con il pesce, con i gamberi". Sugli hobby: "Mi piace la musica, penso sia sempre bello ascoltarla, quando sei in auto, nel pullman o in hotel. Non ho un artista preferito o un cantante preferito, ascolto di tutto. Musica del passato, musica moderna, pop, rap. Ascolto generi diversi Quando sono dell'umore, a volte in macchina ascolto la techno, a volte ascolto musica del passato, ad esempio anni '90, generi molto diversi. Qualcosa che non sa nessuno? Non so se nessuno lo sa, ma forse nessuno ci pensa. Ho solo 5 anni, ne compirò 6 tra qualche giorno, perchè nessuno pensa che sono nato il 29 febbraio, che cade ogni 4 anni. E' una piccola e divertente curiosità. Ciao tifosi del Napoli, Spero vi sia piaciuta l'intervista. Ci vediamo allo stadio, avremo partite divertenti: Spero ci sarete, ciao!".

Gianmarco Ruocco Gianmarco Ruocco

Scolari: “Mi piace molto il Napoli, peccato per l’eliminazione dalla Champions League”

Luiz Felipe Scolari, tecnico brasiliano, ha parlato alla Gazzetta dello Sport, soffermandosi anche sul calcio italiano e il Napoli: "L'eliminazione dell'Italia mi ha sopreso. Ora per rialzarsi deve anche lavorare

admin admin

Follow Writers

Mauro Cucco 4591 Articoli
Redazione 3007 Articoli
- Sponsored -
Ad image

Contents
Moto Gp, a Misano Adriatico l’ultima gara in carriera di Dovizioso Atalanta, DG Marino: “Giaccherini? La nostra rosa è completa. Sarri e Gasperini, che sfida” Risultati Europa League: ok Arsenal e Betis, United sconfitto in casa Napoli, Allan potrebbe rinnovare il contratto: ecco le cifre Lozano, intesa con il Napoli, ma occhio alle insidie: alle porte United e PSG De Zerbi sarebbe il primo nome sulla lista del Manchester United Cavani: “Voci sul mio ritorno a Napoli? Fanno piacere. Grazie Ancelotti, ma al San Paolo…” Napoli indizi di mercato: 4 azzurri non convocati per la sfida di stasera Europa League: il Milan travolge 6-0 lo Skendija. Doppiette di Silva e Montolivo Infortunio Anguissa, l’esito degli esami: distrazione muscolare D’Agostino: “A Kvara manca la qualità di Mario Rui, anche Osimhen non al top” Serie A, Genoa – Torino 1-2: Mazzarri chiude con una vittoria firmata Iago Falque-BaselliUltime news CdS – Milik non conosce “riposo”: prossimo step la rimozione dei punti, poi visita a Villa Stuart Radio Crc: Jorginho-City solo cash. Torreira primo obiettivo del Napoli, ma… Cagliari-Sassuolo 1-0: Deiola-gol, tre punti salvezza per Mazzarri Milan, infortunio grave per Biglia: il rossonero out quasi due mesiFollow USChampions League Primavera – alle 12:00 Napoli-Benevento per il primo turno di Coppa Italia Nazionali: tutti i calciatori del Napoli in campo quest’oggi Napoli, Renica sulla sfida scudetto: “Per vincere c’è bisogno di follia” Serie A, LE PRIME PAGINE DEI GIORNALI: “Ancelottimo” e “RibaltaNapoli” Lazio-Napoli: i precedenti in Serie A. Terza volta all’esordio Napoli-Osimhen: l’attaccante resterà? Contatto con un ex azzurro per prendere casa in cittàDiscover CategoriesLatest News Lobotka, lesione al bicipite femorale: rischia di saltare il resto della stagione Il pullman del Napoli arriva in ritardo a causa del traffico Napoli, allenamento alla vigilia del Liverpool: approfondimenti sulle palle inattive Milan, arrivano le parole di Li Yonghong: “La nostra è una società sana” Torreira, non solo il Napoli su di lui: il blucerchiato piace anche a Liverpool e Lipsia Napoli: contro la Spal per il sorpasso alla Juventus, passando per Torino Cds – Napoli, Sarri concederà due giorni di riposo prima del rush finale: obiettivo preliminari Champions nel mirino “Footballquake”, i terremoti causati dal Napoli e non solo: il San Paolo produce onde sismicheCreate an Amazing NewspaperSponsored Content Sony WF-10XM4: Headphones Are Our Absolute Favorite 20+ Pics That Prove Jennifer Is a Timeless BeautyGlobal Coronavirus CasesWhat to Watch Lindstrom si racconta sui canali del Napoli: “Arrivare in azzurro è stato un grande cambiamento” Napoli-Juventus, ci risiamo: l’ultima sfida al Maradona finì in goleada azzurra. Gli HIGHLIGHTS De Laurentiis: “Calcio malato e non più sostenibile: vi spiego perché” Sassuolo-Napoli 1-6: tripletta di Osimhen, doppietta di Kvara. Il VIDEO con tutti i gol Castel Volturno, confronto tra un tifoso e Lindstrom: “Manda questo messaggio a tutti”Politics “Piatek al Genoa fino a giugno” dice Perinetti. “Il prezzo? Dobbiamo ancora misurarlo…” Zanini: “Ecco qual’è la qualità più importante del Napoli” Scolari: “Mi piace molto il Napoli, peccato per l’eliminazione dalla Champions League” Allenamento Fiorentina: torna in gruppo Nico Gonzalez Lazio, De Vrij: “Futuro? Concludere in bellezza con i biancocelesti”Follow WritersFashion Cannavaro: “Napoli, può essere il tuo anno” Salernitana-Napoli 0-2: super voti per Raspadori nelle pagelle odierne Vinicius, l’ex Napoli stupisce in Francia: punto di riferimento nel nuovo MonacoStay Up to DateFrom The Blog Belardi: “Meret mi ricorda Zoff, l’amore con la piazza non è mai nato è giusto che vada via” Giuffredi: “Gaetano è un fuoriclasse, era già pronto per il Napoli” Italiano: “Qui si lavora bene e si ottengono grandi risultai, la società è spettacolare” Il Mondiale per club vale 2,5 miliardi di euro, le squadre potrebbero arrivare a incassare 100 milioni LeBron James si Avvicina ai 40.000 Punti nella Regular Season NBA Economia Brasiliana: Pil cresce del 2,9% nel 2023 UFFICIALE, Ballardini è il nuovo allenatore del Sassuolo Giuffredi: “Con Mario Rui il comportamento degli allenatori è premeditato” Mondiale per Club, ADL si starebbe adoperando per escludere la Juventus Napoli, report allenamento mattutino: le ultime su Cajuste e Ngonge
Condividi questo articolo