mertens-lozano-magliarossa-europaleague-www.sscnapoli.it© SSC Napoli

Mertens: “Ho aspettato il mio momento. Quest’anno abbiamo un Anguissa in più”

Dries Mertens ha ritrovato il gol ed il sorriso. E non è un caso se tutto questo avviene pochi giorni dopo aver fatto sapere al mondo intero che diventerà padre. A Varsavia il suo ingresso in campo è stato decisivo: rigore dell’1-2 e 1-3 di Lozano propiziato da un suo lancio. “Era da un pò che non segnavo perché stavo fuori. Ma erano cinque anni che la spalla mi faceva male e per questo mi sono operato. Ora sto bene. Ho sempre lavorato tanto in allenamento ed aspettato il mio momento. Questo lo era. Sono felicissimo della paternità. Siamo contenti io e mia moglie e volevo fare gol anche per questo. Non è mai facile su rigore ma ci sono riuscito. Non era facile. Loro hanno giocato bene ma noi avevamo sbagliato comunque qualcosa, avevamo colpito una traversa e non eravamo riusciti ad essere precisi”.

Il Napoli non snobba l’Europa: “Lo abbiamo sempre detto che l’Europa League è una bella competizione e quando ci sei dentro devi dare tutto”.

Ma rispetto agli anni passati cosa vi dà maggiore consapevolezza? “Abbiamo qualche giocatore in più che è arrivato che ci dà qualità, uno su tutti Anguissa. Poi c’è anche Victor Osimhen che sta facendo bene ma tutta la squadra sta facendo bene. Abbiamo allungato la panchina è questo è importante”.