YOK01 YOKOHAMA (JAPÓN), 08/12/2016.- Fotografía facilitada por la FIFA el 13 de diciembre de 2016 y fechada el 8 de diciembre de 2016 que muestra al árbitro y los asistentes de vídeo durante el partido del Mundial de Clubes de Japón 2016 entre el Kashima Antlers y el Auckland City en el estadio Yokohama de Japón. La FIFA ha puesto en marcha a prueba los "asistentes de vídeo" durante esta competición.EFE/Shaun Botterill / SÓLO USO EDITORIAL/ PROHIBIDA SU VENTA/ PROHIBIDO SU ARCHIVO

VAR in Champions, è UFFICIALE: si parte già dagli ottavi di finale del 2019

La svolta era in aria da tempo. Ancelotti aveva detto: “Quando la introdurranno sarà sempre troppo tardi”.

Il VAR fa il suo ingresso anche in Champions League già a partire da questa edizione. Ora è ufficiale. Lo ha deciso il Comitato esecutivo Uefa riunito in questi giorni a Dublino, dove sono stati effettuati anche i sorteggi dei gironi di qualificazione all’Europeo del 2020 e dove ci saranno i sorteggi delle semifinali di Nations League. La notizia era trapelata nei giorni scorsi, a margine della conferenza stampa congiunta tra i presidenti Eca Andrea Agnelli e Uefa, Aleksander Ceferin.

Il numero uno dell’Uefa, inizialmente scettico, aveva annunciato che la “moviola” in campo sarebbe partita soltanto dalla stagione 2019-2020. Poi la marcia indietro dopo alcuni errori grossolani in Champions League: soprattutto l’incredibile errore dell’ungherese Viktor Kassai in Manchester City-Shakhtar Donetsk del 7 novembre scorso. Il direttore di gara aveva consesso un calcio di rigore dopo un tuffo di Rahem Sterling in area. Un episodio così plateale da dominare il dibattito sui social network per diversi giorni. A fine partita addirittura Pep Guardiola si era scusato con i rivali.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *