UEFA LOGO

Fair play finanziario, parla Rummenigge (Bayern): “Così com’è non funziona!”

A parlare dei limiti del fair play finanziario imposto dall’UEFA l’amministratore delegato del Bayern Monaco

Fair play finanziario: un tema molto caldo tra le big d’Europa. “l fair-play finanziario, cosi’ com’e’, non funziona e la Uefa “deve modernizzarlo”. E’ il suggerimento di Karl-Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco. “Per come era pensato, era un ottimo strumento di controllo finanziario – spiega in un’intervista all’edizione tedesca di GQ – L’idea era di usarlo in modo rigido e rigoroso, punendo chi violava le norme. Ma questo, di fatto, non e’ mai successo e la Uefa deve riconoscerlo, come deve riconoscere di non aver mai agito con coraggio e coerenza. Ecco perche’ servirebbe un fair-play finanziario 2.0, che definisca non solo i limiti ma anche le sanzioni corrispondenti per chi li supera. E a livello politico l’Europa dovrebbe dare una mano al calcio”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *