Ad imageAd image

Re Carlo V°: 5 Champions League, nessuno ha vinto più di lui in Europa

Mauro Cucco
Mauro Cucco
2 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Sono sette Coppe dei Campioni, conteggiando anche quelle vinte da calciatore. Titolo numero 30 da allenatore, nono trionfo in una competizione europea

Carlo Ancelotti si conferma il Re della Champions League. L’allenatore italiano ha conquistato l’ennesima Coppa Campioni nella finale di Wembley vinta 0-2 contro il Borussia Dortmund. La quindicesima per la Real Casa, la quinta personale da allenatore per lui, che aveva cominciato sempre in Inghilterra, ma a Manchester, nel 2003 con il Milan (finale tutta italiana vinta ai rigori contro la Juve). Poi nel 2007, ad Atene, la rivincita contro il Liverpool della finale persa due anni prima a Istanbul, la “decima” del Real nel 2014 a Lisbona nel derby dal finale thrilling contro l’Atletico, nel 2022 a Parigi contro il Liverpool ed ora a Londra. In totale è la settima, considerando anche le due vinte da calciatore con il Milan.

Ancelotti è uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio. E’ colui che ha vinto più Coppe Campioni, più competizioni europee (nove), colui che ha vinto il maggior numero di partite in Champions, l’unico ad aver vinto nei cinque campionati top d’Europa. A Wembley ha conquistato il suo 30esimo trofeo, di cui 13 con il Real Madrid (ad un solo titolo dal record i Munoz). È uno dei 6 allenatori, insieme a Ernst HappelOttmar HitzfeldJosé MourinhoJupp Heynckes e Pep Guardiola, ad aver vinto la UEFA Champions League con due squadre diverse, ma l’unico ad averla vinta due volte con entrambe le squadre.

TAG:
Condividi questo articolo