Ad imageAd image

Colloquio tra Di Lorenzo, Calzona e De Laurentiis per il ritiro: il retroscena

Matteo Calitri
Matteo Calitri
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dopo una serie di risultati negativi e in particolare seguendo una sconfitta che ha rappresentato il decimo insuccesso stagionale, ha inizialmente considerato l’opzione di mandare la squadra in ritiro a tempo indeterminato. Questo avrebbe rappresentato un tentativo drastico di risvegliare l’impegno e la concentrazione dei giocatori. Tuttavia, come riportato dal Corriere dello Sport, dopo aver esplorato con rabbia questa possibilità, inclusa la ricerca di strutture adeguate, De Laurentiis ha deciso di rivedere questa decisione. Dopo aver consultato figure chiave all’interno della squadra, inclusi il direttore tecnico Calzona e il capitano Di Lorenzo, ha concluso che un ritiro prolungato non sarebbe stato produttivo. Di conseguenza, il piano per la settimana non è stato modificato: gli allenamenti si sono svolti come previsto al centro sportivo di Castel Volturno, senza ulteriori misure restrittive. Questa decisione evidenzia la volontà di mantenere un certo equilibrio e normalità nella gestione della squadra, pur in un momento di evidente difficoltà, sperando che ciò favorisca una risposta positiva da parte dei giocatori nelle prossime sfide.

TAG:
Condividi questo articolo