Ad imageAd image

Gautieri: “Napoli-Atalanta, partita senza senso. Gli azzurri non riescono a trovare continuità”

Simone Meola
Simone Meola
2 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Il doppio ex di Napoli e Atalanta ha parlato della sfida tra le due terminata 0-3 a favore dei bergamaschi e non solo

Carmine Gautieri, doppio ex di Napoli e Atalanta, è intervenuto nel corso di Radio CRC soffermandosi sul precedente scontro di Serie A tra le due squadre, terminato 0-3 a favore dei bergamaschi allo stadio Maradona. Queste le sue parole: “Si è vista una partita senza senso. L’Atalanta gioca sempre in questo modo qui, affrontarla è sempre molto difficile. Il Napoli non riesce a trovare continuità. Giocatori che l’anno scorso hanno fatto la differenza, oggi sono sottotono. Il Napoli non può giocare in questo modo qui perché mancano tante partite”.

Le parole di Gautieri su Calzona:
“Calzona poteva anche essere una scelta giusta, ma nell’organizzazione del campionato per preparare una partita non era il massimo. Andava preparata in un certo modo e l’allenatore deve essere presente. Non è stata fatta una cosa giusta. Degli errori se ne renderà conto la stessa società del Napoli e certi errori non si commetteranno più”.

Infine l’ex calciatore ha parlato di Allegri, tecnico della Juventus e di Conte, obiettivo per la panchina del Napoli:
“Allegri è un allenatore che ha vinto tanto e alla Juventus se non vinci per due anni sembra un fallimento. In campo internazionale è forte, magari col fatto che sia stato tanti anni in una società, nel cambiare potrebbe incidere e determinare.
Conte? Il curriculum parla da solo.
Se dovessi puntare su un allenatore per la piazza come Napoli, io preferirei più un allenatore come Maurizio Sarri che potrebbe incidere in una piazza che in questo momento è un po’ giù in seguito a questi risultati che arrivano dopo l’anno scorso”.

Condividi questo articolo