Ad imageAd image

Champions League 2024-2025: cambiano i criteri in caso di arrivo a pari punti

Simone Meola
Simone Meola
1 Min di lettura

La massima competizione europea subirà diversi cambiamenti

La Champions League subirà delle variazioni a partire dalla prossima stagione. Il format, infatti, verrà completamente stravolto a partire dalle partecipanti, che passeranno da 32 a 36 e si sfideranno in un girone unico. Viste le grosse possibilità che diverse squadre arrivino a pari punteggio, la UEFA sembrerebbe essere pronta a modificare la classifica, e le nuove regole prevederebbero questi criteri, in questo ordine:

1. Differenza reti superiore nella fase a gironi
2. Maggior numero di gol segnati nella prima fase
3. Maggior numero di gol in trasferta segnati
4. Maggior numero di vittorie
5. Maggior numero di vittorie esterne
6. Maggior numero di punti ottenuti collettivamente dagli avversari affrontati nella prima fase
7. Differenza reti collettiva superiore degli avversari
8. Numero maggiore di gol segnati collettivamente dagli avversari
9. Totale punti disciplinari inferiore basato solo sui cartellini gialli e rossi ricevuti da giocatori e dirigenti in tutte le partite (cartellino rosso = 3 punti, cartellino giallo = 1 punto, espulsione per due cartellini gialli in una partita = 3 punti)
10. Coefficiente club più alto

Fonte: Calcio&Finanza

Condividi questo articolo