Ad imageAd image

Napoli: gli addii di Spalletti e Giuntoli hanno influito molto su questa stagione, ora è dura rialzarsi

Rocco Infante
Rocco Infante
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

La società campana ancora non è riuscita a rimpiazzare Spalletti e Giuntoli

Come riporta L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, gli addii di Cristiano Giuntoli e Luciano Spalletti sono costati molto cari al Napoli. L’ultima rivoluzione azzurra non è lontana nel tempo. Non sono passati neanche due anni, gli addii di Mertens, Insigne, Koulibaly e Ospina, poi sono usciti fenomeni come Kvaratskhelia e Kim. Non tutte le rivoluzioni portano gli stessi effetti e quella della prossima estate appare davvero la prova più dura per il presidente De Laurentiis, che nel frattempo ha perso un d.s. come Cristiano Giuntoli e un tecnico come Luciano Spalletti, sottovalutando il problema. Senza di loro, il Napoli è precipitato e adesso sarà dura rialzarsi, nonostante il club gode comunque di ottima salute economica.

Condividi questo articolo