Ad imageAd image

A Pompei spunta un affresco di Frisso e Elle

Rocco Infante
Rocco Infante
1 Min di lettura

Accanto alla casa di Leda. Zuchtriegel fa il punto sugli scavi

Nuove meraviglie e uno splendido affresco di Frisso e Elle affiorano a Pompei dagli scavi di una casa limitrofa a quella di Leda, Regio V, insula 6, verso sud. “Si è ripetuta la storia, si tratta di un bellissimo affresco, in ottimo stato conservazione”, annuncia il direttore del parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel, facendo il punto sul restauro, lo scavo e la valorizzazione della Casa di Leda. “Quello di Frisso e Elle è un mito diffuso a Pompei, ma anche attuale. Sono due profughi in mare, fratello e sorella costretti a scappare perché la matrigna li vuole cacciare di casa e lo fa con inganno e corruzione. Lei cade in acqua e annega, nell’affresco ha il volto coperto dalle onde, sta per annegare e tende la mano verso il fratello. Un opera bella per colori vivacità esecuzione. Speriamo di rendere accessibili presto queste due o tre case”.

TAG: ,
Condividi questo articolo