Ad imageAd image

Kvaratskhelia protagonista in negativo di Juve-Napoli

Redazione
Redazione
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Sbaglia una clamorosa palla gol, si intestardisce nei dribbling e cede anche alle provocazioni

Khvicha Kvaratskhelia è stato uno dei protagonisti di Juve-Napoli. Sì, ma in negativo. Perché quella palla-gol clamorosa, capitatagli al 28′ del primo tempo, un calciatore con le sue qualità non può sbagliarla. E non può sciuparla in quel modo, sbagliando lo stop del pallone e poi calibrando malissimo il tiro finito alto. Avrebbe potuto e dovuto fare decisamente meglio. Anche l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport evidenzia gli errori commessi da Kvaratskhelia in occasione del gol mancato nel primo tempo. Col primo tocco orientativo di destro sottovaluta Szczesny, che gli piomba sui piedi e il pallonetto maledettamente alto sulla traversa non è decisamente una conclusione alla sua altezza. Si innervosisce il georgiano e prova a riprendersi ma non ci riesce. Si incaponisce in dribbling senza sbocco. Merito anche di Allegri che gli raddoppia e triplica la marcatura addosso. E soprattutto poi cade nelle provocazioni. Serve che torni in fretta un Kvara a testa alta, non quello che esce a capo basso dal campo e che Walter Mazzarri abbraccia come un papà affettuoso.

Condividi questo articolo