Ad imageAd image

Pasculli: “Osimhen? Mi sembra assurdo che un TikTok possa rovinare il rapporto con la squadra”

Simone Meola
Simone Meola
2 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Le parole dell’ex giocatore del Lecce sulla questione Osimhen

Pedo Pablo Pasculli, ex calciatore del Lecce, squadra che affronterà il Napoli sabato alle ore 15:00, è intervenuto ai microfoni di Punto Nuovo Sport Show parlando di Osimhen e della questione social di martedì. Queste le sue dichiarazioni:

“La questione Osimhen è qualcosa di assurdo, ma fa parte del calcio e dell’epoca moderna. Un TikTok non può davvero rovinare il rapporto tra un campione e la squadra. Con Diego e i compagni scherzavamo a qualsiasi ora e senza mai darci peso. Bisognerebbe metterci una pietra sopra con una bella risata. Poi l’importante che Osimhen abbia giocato bene con l’Udinese e abbia ritrovato il gol, perché da attaccante ti innervosisce non segnare e ti mette di cattivo umore. Anche Kvara ha ritrovato il gol dopo il tanto nervosismo. Detto questo, bisogna sempre avere rispetto nei confronti dell’allenatore. Contestare il cambio del tecnico è una mancanza di rispetto per la squadra e per chi subentra, in Italia basta poi poco per generare polemiche. Questi sono gesti ingiustificabili… Non ho mai visto neanche una leggenda come Diego lasciarsi a comportamenti simili, bisogna sempre avere rispetto dei compagni e dell’allenatore. E poi ormai ci sono tante partite, Garcia deve e farà giocare tutti quanti. Il Lecce? Sta giocando benissimo, con la Juventus non meritava di perdere. Non sarà facile per nessuno affrontare i giallorossi, neanche per il Napoli”.

Condividi questo articolo