Ad imageAd image

Di Canio: “Garcia sta smontando la squadra. Il Napoli doveva investire di più in difesa”

Gianmarco Ruocco
Gianmarco Ruocco
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Paolo Di Canio, ex calciatore e commentatore Sky, ha parlato della nuova stagione del Napoli in un’intervista rilasciata al Messaggero. Queste le sue parole: “Una squadra speciale, che Garcia sta smontando rapidamente. Certo non poteva scimmiottare il gioco di Spalletti, ma neanche rompere certi equilibri. A Frosinone ha attaccato Osimhen dopo una doppietta perché non era tornato a centrocampo. L’altro giorno ha fatto infuriare Kvara. Sul fronte della comunicazione, il tecnico francese non è il massimo. E poi che errore Juan Jesus….. Quello aveva, poi il giovane Natan. Lo sbaglio, infatti, è della società che sullo scouting non aveva sbagliato niente. Va via Kim e non puoi puntare sul giovane brasiliano o su uno che è stato mandato via da tutti. I soldi c’erano: andavano investiti. E come la Lazio, anche il Napoli si è spento. Nel calcio di alto livello, chi si ferma è perduto”.

TAG:
Condividi questo articolo