Ad imageAd image

Tennis, Coppa Davis: Volandri deve rinunciare a Sinner e Berrettini

Mauro Cucco
Mauro Cucco
2 Min di lettura
© Official Account Twitter @janniksin

La decisione di Jannik Sinner di prendersi una pausa e concentrarsi sul recupero fisico è stata presa senza correre rischi. Dunque, non sarà a disposizione del prossimo turno di Coppa Davis. Attualmente è al quarto posto nella race delle ATP Finals, subito dopo Alcaraz, Djokovic e Medvedev, garantendosi così una qualificazione. Il suo sogno si proietta oltre Torino, con il prossimo appuntamento a Malaga e le fasi finali della Davis Cup.

Filippo Volandri ha dichiarato che la priorità principale è il benessere fisico di Jannik. Per questo motivo, il 13 settembre, contro il Canada, i due grandi azzurri non saranno in campo. Oltre a Sinner, anche Matteo Berrettini sarà assente a causa di un infortunio alla caviglia subito a New York che lo ha costretto al ritiro al secondo turno contro Rinderknech.

Tuttavia, il capitano della squadra azzurra sa di poter contare su una panchina profonda e su una squadra in grado di competere con tutti gli avversari nel girone. Dopo il Canada, l’Italia affronterà il Cile il 15 e la Svezia il 17.

Lorenzo Sonego e Matteo Arnaldi sono pronti a unirsi a Lorenzo Musetti. Per Arnaldi, questa sarebbe la sua prima convocazione in Davis, un traguardo eccezionale dopo una stagione memorabile che lo ha visto vincere la sua prima partita nel circuito ATP, raggiungere gli ottavi di finale in uno Slam e entrare per la prima volta nella top 50. Dopo la trasferta a Bologna, il 2023 potrebbe diventare ancora più straordinario per lui.

Condividi questo articolo