Ad imageAd image

Zerbin, l’agente sul suo futuro: “A Napoli ha fatto vedere poco del suo repertorio”

Mauro Cucco
Mauro Cucco
3 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Giulio Marinelli, agente di Alessio Zerbin insieme a Furio Valcareggi. “Il progetto Napoli? Questa stagione vogliamo e vorremmo che non finisse mai, è stata bellissima da vivere. Il Napoli ha sempre giocato benissimo esaltando i tifosi e tutti gli appassionati. Con la posizione di Giuntoli che è in dubbio e con il cambio allenatore si deve pensare al futuro. Sulla validità del progetto non si possono avere dubbi”.

Cosa ci si può aspettare dal Napoli? “Credo che la società cercherà di cambiare il meno possibile perché questa squadra ha fatto benissimo e ha calciatori giovani. Hanno moltissimo da dare. Poi è chiaro che è possibile ci sia qualche uscita, ma la dirigenza del Napoli ne è a conoscenza e avrà individuato i possibili sostituti dei possibili partenti.

Sul futuro di Zerbin: “Quest’anno è meraviglioso per tutti e anche per lui alla prima stagione in Serie A. Dovremo parlare col nuovo tecnico e chi assumerà la direzione sportiva per scegliere il percorso migliore e far continuare a crescere Zerbin. È chiaro che lui piace fortunatamente a molte squadre che lo cercavano l’estate scorsa e a gennaio e terremo conto di questi interessamenti, ma lo faremo insieme al Napoli. Io credo che Zerbin a Napoli abbia fatto vedere poco del proprio repertorio. Siamo convinti che abbia ancora un potenziale enorme da mostrare anche perché non ha avuto moltissime occasioni per farsi vedere. Il tiro da fuori è una delle sue abilità e se l’allenatore vorrà averlo sul campo tutti i giorni saremo felici, altrimenti troveremo una soluzione con il Napoli.

Possibile approdo al Frosinone? “È prematuro parlare di altre squadre, non mi sento di fare nomi e non sarebbe corretto. Ripeto, prima dobbiamo parlare col Napoli. Zerbin non ha nessuna ansia di lasciare il Napoli. Ora è in vacanza. Ha vinto lo scudetto e l’ha vinto al Napoli, quindi tutti lo cercano ed è sommerso dall’affetto delle persone”.

TAG:
Condividi questo articolo