Ad imageAd image

Allenatore Napoli, il tempo stringe e ad oggi nessuno sembra essere il favorito

Gianmarco Ruocco
Gianmarco Ruocco
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Dopo il raffreddarsi della pista che portava a Paulo Sousa, la panchina del Napoli continua a non avere un proprietario. La novità è che questa volta sembra non esserci nemmeno un profilo in vantaggio sugli altri.

L’allenatore del Napoli è sempre più un rebus. Nella giornata di ieri, infatti, il turbinio di notizie faceva pensare che tutto fosse pronto per un matrimonio tra Paulo Sousa e la piazza azzurra. Il registro è però di nuovo cambiato, con De Laurentiis che chiede tempo, e con le quotazioni del tecnico della Salernitana in calo. La vera novità sta nel fatto che, per la prima volta da quando iniziato il toto allenatore in seguito all’addio di Spalletti, nessun profilo sembra imporsi sugli altri.

Nelle scorse settimane, di fatti, si è visto alternarsi Italiano, Galtier, Gasperini, De Zerbi ed infine lo stesso Sousa nel ruolo di favorito per la panchina azzurra. In tutto ciò La deadline del 27 giugno si avvicina e chissà che il presidente, con un colpo cinematografico a cui di certo non è nuovo, non possa estrarre il coniglio dal cilindro ed affidarsi ad un nome inedito.

Condividi questo articolo