Ad imageAd image

Scugnizzo Cup, il torneo nell’ex carcere minorile all’insegna della solidarietà

Mauro Cucco
Mauro Cucco
2 Min di lettura

Torna il tanto atteso Scugnizzo Cup, giunto alla sua quarta edizione. Manifestazione sportiva che si svolge all’interno dello Scugnizzo Liberato, ex carcere minorile. 16 squadre, oltre 100 giocatori totali ed una competizione che oltre al grande agonismo, offre una cornice di pubblico non indifferente. Nelle scorse edizioni infatti si contano tra le 2mila e le 3mila unità per le partite di spicco.

Il 9 Giugno c’è stata l’inaugurazione del torneo, con uno spettacolo di luci, oltre alla consueta “torcida” e la presentazione delle squadre. Il sociale sarà poi protagonista, con l’organizzazione che ha destinato 2 mila euro per la fondazione Santobono – Pausillipon. Per l’occasione una targa celebrativa sarà consegnata a tale Ospedale. Un’area food allestita con Zito41 Trattoria che offrirà ai presenti una delle proprie specialità culinarie: parliamo di pasta e patate. Un’organizzazione curata nel minimo dettaglio dall’organizzatore Luca Borrelli, coadiuvato dai due main sponsor Edilsivisa e Key Beach Park, nelle persone di Pietro di Costanzo e Antonio di Fusco. Senza dimenticare Fuochi d’artificio Varcaturo che con un grande spettacolo di fuochi inaugurerà la competizione.

Infine, a chiudere l’evento la partita inaugurale con Napoli e Bayern Monaco ad aprire ufficialmente i giochi. Finale prevista per il 7 luglio, sempre allo Scugnizzo Liberato.

Condividi questo articolo