Ad imageAd image

Beretta: “Spalletti ha raccolto meno di quanto meriterebbe”

Matteo Calitri
Matteo Calitri
1 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Su un programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mario Beretta, un consigliere FIGC, il quale ha commentato l’addio di Luciano Spalletti.

Spalletti ha raccolto meno di quanto meriterebbe?

“Forse sì. È sempre stato un allenatore geniale capace di trovate particolari. Quando si parlava del falso nueve ebbe l’intuizione di Totti avanzato a punta. Intuizioni che ne hanno fatto un allenatore sempre preparato. Ha vinto un campionato all’estero, traguardo mai semplice, oltre che garantire risultati importanti anche in Italia. A Napoli, però, ha fatto la sua opera d’arte. Già l’anno scorso, nonostante i passi falsi contro le piccole, il suo Napoli giocava un gran calcio”.

Come giudica la scelta di Spalletti di lasciare da vincitore?

“Non voglio giudicare, ognuno ha le proprie idee, sensazioni ed emozioni. Probabilmente, due anni ad alta intensità, sotto tutti gli aspetti, a volte ti portano a fare valutazioni come quelle attuali. Io decisi di smettere per tutta una serie di motivi, Spalletti invece si fermerà soltanto un anno e, forse, ricomincerà quello successivo. Molto dipenderà dalle motivazioni che avrà”.

TAG:
Condividi questo articolo