Ad imageAd image

Schwoch: “Se ADL vuole trattenere Osimhen deve adeguargli l’ingaggio”

Mauro Cucco
Mauro Cucco
2 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Stefan Schwoch, ex attaccante del Napoli, è intervenuto a Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: “La festa scudetto vista in tv è stata splendida, avrei voluto viverla dal vivo. Napoli ti regala sempre grandi emozioni, impossibile non amarla. Io l’ho amata dal primo attimo e del resto la città o la apprezzi o la odi, non esistono mezze misure, come non c’è limite ai sentimenti che esprimono i tifosi. Io la amerò per sempre”.

Sul nuovo allenatore: “C’è ancora tempo per sceglierlo, è fondamentale ingaggiare un allenatore che prosegua e non stravolga il lavoro di Spalletti. Tecnici che hanno quella filosofia di gioco e sono liberi sono pochi, uno di questi è Italiano, ma non è scontato che possa arrivare visto che è sotto contratto con la Fiorentina”.

Su Osimhen capocannoniere: “Gli faccio ovviamente i complimenti, è un attaccante molto forte e De Laurentiis deve capire che se vuole trattenerlo dovrà riconoscergli un ingaggio adeguato. So che il nigeriano ha un contratto sino al 2025, ma il calcio va così. Se la società dovesse rifiutare un’offerta importante per Victor dovrebbe poi gratificarlo pareggiando la proposta d’ingaggio dell’offerente, altrimenti rischia di ritrovarsi con un calciatore scontento. Osimhen è stato decisivo e se dovesse restare il Napoli partirebbe da tante certezze in più”. 

TAG:
Condividi questo articolo