Ad imageAd image

Allenatore Napoli: tra i dieci profili di ADL non mancano sorprese

Matteo Calitri
Matteo Calitri
1 Min di lettura
© SSC Napoli

La panchina del Napoli rimane al centro dell’attenzione in questa fase cruciale di scelte riguardanti il futuro professionale degli allenatori. Secondo quanto riportato nell’edizione odierna di Tuttosport, Aurelio De Laurentiis ha escluso l’ipotesi di Luis Enrique, affermando che il tecnico spagnolo ambisce a una esperienza in Premier League, un campionato con cui il Napoli non può competere.

Nel fornire una chiave di lettura per il candidato ideale, De Laurentiis ha sottolineato l’importanza di preservare il modulo tattico del 4-3-3, un sistema di gioco tradizionale per il club partenopeo. Questa dichiarazione esclude praticamente Gian Piero Gasperini e apre la porta a possibili alternative come Sergio Conceiçao, che al momento sembra essere la pista più calda, Thiago Motta e soprattutto Vincenzo Italiano.

Il nome di Vincenzo Italiano, attuale allenatore della Fiorentina, piace molto ad Aurelio De Laurentiis, ma il presidente del Napoli non vuole disturbare troppo l’ambiente viola, con cui ha ottimi rapporti, fino al termine della finale di Conference. Tuttavia, non sono da escludere sorprese, poiché De Laurentiis ha affermato di aver esaminato ben 10 profili per la scelta del nuovo allenatore.

TAG:
Condividi questo articolo