Ad imageAd image

Napoli-Sampdoria, prevendita boom: quasi 200mila persone in coda sul web!

Mauro Cucco
Mauro Cucco
3 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

La prevendita per Napoli-Sampdoria, l’ultima partita di campionato in programma domenica alle 18:30 allo stadio Maradona, è stata lanciata alle 15:00 ed è stato subito boom di code virtuali. A fine della partita si terrà una premiazione con la consegna della coppa per lo scudetto. Inoltre, il presidente De Laurentiis ha organizzato uno spettacolo unico nel suo genere, una vera e propria festa che servirà anche come occasione per dire addio a Spalletti, l’allenatore. Lo spettacolo inizierà alle 21:00 e includerà numerosi ospiti speciali che si uniranno per celebrare il tricolore.

Lo spettacolo è così atteso che sul web la fila virtuale si è già allungata all’infinito: appena pochi minuti dopo l’avvio della vendita dei biglietti, circa 152.000 persone erano online e collegate contemporaneamente alla piattaforma. Poco prima delle 18:00, c’erano quasi 192.000 persone in attesa. La richiesta è stata straordinariamente elevata. Era prevedibile. Purtroppo, molti saranno delusi poiché non ci sarà spazio per tutti. Queste sono ore frenetiche, una corsa contro il tempo per assicurarsi la presenza al Maradona domenica.

© Il Mio Napoli – Foto Marco Bergamasco

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Amedeo Bardelli, responsabile settore TicketOne: “Ci aspettiamo un impatto notevole in vista dell’ultima gara di campionato al Maradona nei punti vendita e su internet. Ci siamo organizzati per rendere fluide tutte le operazioni. Nell’era De Laurentiis questo è stato un anno record in termini di pubblico, di incassi, di tessere acquistate. Noi abbiamo deciso di fare alcuni investimenti perché la biglietteria web sarà presenta diversamente, ma non anticipo niente. Alcuni punti vendita non si comportano in maniera corretta per cui stiamo monitorando il tutto, ci saranno delle chiusure e chi sa di non essersi comportato in maniera corretta farebbe bene ad evitare certi comportamenti. Sul web il bagarinaggio non può esistere per cui cambieremo delle cose. Ho sentito tifosi che hanno già prenotato il biglietto pagando cifre folli e finché ci saranno queste cose, non debelleremo mai il bagarinaggio. Qualche punto vendita lo ha fatto ed è stato chiuso, qualcun altro lo sta facendo e lo chiuderemo per cui ci saranno sempre più chiusure e quindi sempre più persone che acquisteranno sul web. Sono orientato a limitare questo fenomeno il più possibile perché vogliamo dare a tutti la possibilità di acquistare anche nei punti vendita, ma questo modo di fare non ci piace e dobbiamo reagire a tutto questo”.

Condividi questo articolo