Ad imageAd image

Auto incendiate dai parcheggiatori abusivi, Borrelli: “Chiediamo il carcere per certi soggetti”

Simone Meola
Simone Meola
1 Min di lettura
© Questura di Napoli

Ormai in tutta la città campana è sempre più diffuso il fenomeno dei parcheggiatori abusivi

Ormai le strade non sono più libere, e fare il grattino ormai sembra essere una mossa azzardata e strana, in quanto a gestire i parcheggi, oggi, in moltissime strade, così come all’esterno dello stadio Maradona durante le partite, ci sono i parcheggiatori abusivi. L’ultimo episodio che è definibile “grave” si è verificato in via Martucci, dove alcune autovetture sono state incendiate, e sembra che tale gesto sia una punizione da parte dei parcheggiatori abusivi nei confronti di coloro che rifiutano il pagamento. A tal proposito ha lasciato alcune dichiarazioni il deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra, Francesco Emilia Borrelli, noto per le sue denunce attraverso i social: “Chiediamo al governo che per certi soggetti sia prevista la detenzione in carcere. Restiamo ogni volta sbalorditi di fronte alla prepotenza e all’arroganza di questi individui che si sono impadroniti in maniera criminale delle strade. Noi, intanto, non molliamo”.

Condividi questo articolo