Ad imageAd image

Napoli-Juventus 5-1: Manita Scudetto! A segno Osi (2), Kvara, Rrahmani ed Elmas. IL TABELLINO

Mauro Cucco
Mauro Cucco
3 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Napoli-Juventus 5-1: una manita da Scudetto. Il Napoli si aggiudica il big-match del Maradona con una prova maiuscola, spettacolare, da vera capolista. Uno show che ha inebriato i 55mila di Fuorigrotta, trascinati in campo dai propri beniamini. Su tutti, Osimhen e Kvaratskhelia. Il nigeriano ha sbloccato il risultato al 14′, interrompendo dopo 770′ l’imbattibilità della Juve, ribadendo in rete un tentativo in acrobazia del georgiano che ha poi raddoppiato al 38′ su assist proprio di Osi. Favore poi ricambiato nella ripresa, quando il bomber azzurro ha realizzato la doppietta personale. Due gol di testa per il numero nove, a segno dieci volte nelle ultime nove di campionato.

L’intervallo era finito 2-1, con la rete di Di Maria, ed in mezzo c’è stata anche la girata di Rrahmani. A chiudere la cinquina la giocata in solitaria di Elmas, al suo secondo gol consecutivo dopo il rigore di Marassi. La Juve fino a questa sera non aveva mai subito gol nelle ultime otto partite, vincendole tutte. Il Napoli gliene ha rifilati cinque in poco più di 70 minuti, distanziandola nuovamente di dieci punti. Questo Napoli-Juve è un vero trionfo della squadra più forte del campionato che fa sognare ad occhi aperti il proprio pubblico. Che canta, non smette di cantare. La capolista se ne va.

IL TABELLINO:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (71′ Olivera); Anguissa, Lobotka, Zielinski (78′ Ndombele); Politano (46′ Elmas), Osimhen (78′ Raspadori), Kvaratskhelia (89′ Lozano)
A disp: Marfella, Sirigu, Ostigard, Juan Jesus, Bereszynski, Zedadka, Gaetano, Demme, Simeone, Zerbin All. Spalletti

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Chiesa (73′ Iling), Locatelli (56′ Paredes), McKennie, Rabiot (83′ Soulé), Kostic; Di Maria (73′ Miretti); Milik (56′ Kean)
A disp: Pinsoglio, Perin, Gatti, Rugani, Fagioli All. Allegri

Arbitro: Doveri di Roma (VAR Mariani, AVAR Piccinini)
Reti: 14′ Osimhen (N), 38′ Kvaratskhelia (N), 42′ Di Maria (J), 55′ Rrahmani (N), 65′ Osimhen (N), 72′ Elmas (N)
Ammoniti: Danilo (J)
Note: 55mila spettatori di cui 2mila nel settore ospiti. Angoli: 2-5. Recupero: 2′ pt, 3′ st

Condividi questo articolo