Ad imageAd image

Calciatori del Napoli al Mondiale: Olivera e Lozano abulici, Kim e Anguissa quasi fuori

Mauro Cucco
Mauro Cucco
2 Min di lettura
© Il Mio Napoli - Foto Marco Bergamasco

Zielinski spera, ma dovrà vedersela contro l’Argentina: potenzialmente, potrebbero essere eliminati tutti e cinque

Mathias Olivera è stato l’ultimo dei calciatori del Napoli a scendere in campo ai Mondiali per la seconda giornata della fase a gironi. Il difensore del Napoli impegnato nel match Portogallo-Uruguay terminato col successo portoghese per 2-0 nella seconda giornata del Gruppo H. Olivera ha disputato 86 minuti. Nella prima giornata l’Uruguay ha pareggiato con la Corea del Sud 0-0. Uruguay che, al pari del Messico di Hirving Lozano, ha un solo punto e sono le uniche squadre (insieme alla Tunisia) a non aver segnato neanche un gol. Tuttavia, sia l’Uruguay di Olivera che il Messico di Lozano, hanno ancora la possibilità di approdare agli ottavi vincendo l’ultima partita (rispettivamente contro Arabia Saudita e Ghana) e sperando in una certa combinazione di risultati nelle altre partite del proprio raggruppamento. In uno di questi, quello H, c’è anche la Corea del Sud di Kim a cui, però, spetta l’arduo compito di battere il Portogallo già qualificato. Anche il Camerun di Frank Anguissa non se la passa bene: gli africani sono quasi fuori, considerando che dovrebbero battere il Brasile all’ultimo turno e sperare in un mancato successo della Svizzera sulla Serbia. Chi ha una posizione di vantaggio, rispetto agli altri quattro, è Piotr Zielinski che con la Polonia è a quota 4 nel girone C con Argentina e Messico. Ma all’ultimo turno i polacchi sfideranno la Seleccion per un incontro da dentro o fuori considerando che i messicani potrebbero approfittarne battendo l’Arabia Saudita con un discreto vantaggio.

Condividi questo articolo