100517-RENICA-B© Cityspot

Renica: “Koulibaly tra i primi 5 difensori al mondo. ADL non può cederlo”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Alessandro Renica, ex Napoli: “Koulibaly resta tra i primi cinque al mondo nel suo ruolo. De Laurentiis non può permettersi nemmeno di considerare la sua successione, soprattutto visti i tanti anni senza Scudetto che hanno amareggiato i tifosi. Trattenerlo sarebbe il minimo per il presidente. E poi Koulibaly è uno che sente molto la maglia e questa cosa non può essere sottovalutata. Oggi è molto difficile trovare calciatori di questo livello e con questo attaccamento alla maglia del Napoli. Ostigard? Tanta roba averlo come quarto centrale, potrebbe essere pronto compiere il passo di andare in una grande squadra. E’ giovane, forte e gran marcatore: sarebbe il profilo ideale per il Napoli”.

Un parere di Renica sui giovani Gaetano e Zerbin? “Possono ritagliarsi uno spazio importante. Bisogna fare un giusto mix tra giovani già pronti e quelli invece da lanciare. Hanno bisogno di fiducia, però, a loro volta. Spalletti saprebbe poi come valorizzarli perfettamente. Il Napoli farà tre competizioni, ci sarà tanto da far ruotare la rosa”.

Sui tanti addii di questi giorni? “Nessuno di questi sarà facile da rimpiazzare. Insigne personalmente non lo avrei mai lasciato andar via, così come Ospina e lo stesso Mertens. Il belga per me è come Koulibaly, un giocatore che si assume le proprie responsabilità dentro e fuori dal campo. Certi giocatori hanno qualità che trascendono quelle tecniche e Mertens è uno di questi”.

Napoli già lontano dallo Scudetto? “Se mantiene questa rosa con l’aggiunta di questi nuovi giocatori, allora sì: il Napoli è da Scudetto e non vedo perché non dovrebbe esserlo. Poi Spalletti è stato chiaro su alcuni calciatori, da Ospina a Koulibaly…”.