190322-spalletti-giorno-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco. Copyright © 2021 Il Mio Napoli. All rights reserved

Spalletti: “Se mi aspetto che mi chiedano lo Scudetto? Non mi dite niente di nuovo”

Spalletti ha parlato della stagione appena trascorsa

Luciano Spalletti ha rilasciato un intervista ai microfoni di Sky Sport dove ha parlato della stagione appena terminata e del futuro. Spalletti ha dichiarato: “Quando alleno una squadra, per me i miei calciatori sono tutto. Quello che può fare la differenza per noi è la passione infinita della città per questi colori e bisogna stare al gioco, prendendosi le responsabilità che vuole la piazza, che merita una squadra di alto livello. Se mi aspetto che mi chiedano lo Scudetto? Non mi dite niente di nuovo“.

Spalletti ha poi parlato della prossima stagione: “Ripartiamo da una stagione con grandi partite in cui siamo stati in zona Champions fin dall’inizio e l’abbiamo conquistata con largo anticipo. Poi ci sono state anche partite che fanno male, abbordabili, in cui potevamo fare di più. Ma è stato un percorso importante di crescita. Chiaro che tutti si aspettano che ripetiamo quelle vittorie, ma si riparte tutti da zero, non da +9 sulla Juve, +15 sulla Lazio e +16 sulla Roma. Rientrare tra le prime 4 sarà difficilissimo“.

Spalletti ha poi concluso parlando di tattica: “Orrico è stato uno dei primi a proporre la difesa alta e il pressing forsennato per venire a prenderti la palla. Idee che poi tutti abbiamo seguito, perché oggi lo fanno tutti. La costruzione dal basso tanto criticata? In futuro vedrete che il portiere farà il centrocampista aggiunto e che giocherà fuori dalla lunetta dell’area di rigore“.