230121-spalletti1-giorno-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco. Copyright © 2021 Il Mio Napoli. All rights reserved

Spalletti: “Dobbiamo migliorare in cattiveria e carattere. Mertens? Non dipende solo da lui…”

L’allenatore del Napoli ha parlato ai microfoni di Dazn

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Dazn nel post partita del match contro la Salernitana (4-1): “Non era facile oggi, abbiamo giocato bene a fine primo tempo e inizio secondo tempo. La scelta di far giocare Mertens? Abbiamo giocato con i piccoletti per dare velocità e serve creare spazi fra i difensori, la lettura corretta è questa. Dobbiamo migliorare in cattiveria e carattere, perché ormai le partite con le 5 sostituzioni non sono mai tranquille. Neanche con 2 gol di scarto, perché l’altra squadra con 5 cambi di qualità ti trovi in tutt’altra partita. Dobbiamo capire che non c’è un tempo illimitato per chiudere le partite, dobbiamo essere più bravi e fare passi in avanti nel capire qual è la palla per chiudere la gara. Oggi sono passati troppi palloni in area e a fine primo tempo senza l’invenzione di Elmas potevamo essere 1-1.

Osimhen? Era nervosetto per non aver fatto gol, non ho capito bene con chi ma se la prendeva con quelle situazioni dove poteva essere rifinitore e fare gol. E invece la palla non gli è arrivata. Le bischerate di fine partita!

Futuro di Mertens? Noi abbiamo un presidente molto attento e che negli anni ha fatto vedere di saper creare sempre squadre forti. Ora ha detto che dovrà rivedere i conti e i contratti, e se un giocatore vorrà restare qui dipenderà molto da questa situazione”.