041221-gol-squadra-esultanza-lobotka-juanjesus-zielinski-rrahmani-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco. Copyright © 2021 Il Mio Napoli. All rights reserved

ASL Napoli 2: “Zielinski, Rrahmani e Lobotka in campo perché in bolla”. Anche il club fa chiarezza

Intervista al direttore dell’ASL Napoli 2, Antonio D’Amore, a Il Mattino. Tutti i tifosi si chiedono cosa succederà con Zielinski, Rrahmani e Lobotka in campo a Torino nonostante l’isolamento imposto dall’autorità sanitaria locale? Il direttore chiarisce: “Zielinski, Rrahmani e Lobotka in campo perché in bolla“. Antonio D’Amore ha parlato della presenza in campo dei tre giocatori, inizialmente fermati dall’ASL, nella sfida contro la Juventus. Ma i tre potevano giocare? “Saranno stati attenti a rispettare tutte le norme, sia quelle sanitarie che quelle del protocollo. Se cioè non hanno avuto contatti esterni. Quindi penso proprio di sì” le sue parole. E secondo il protocollo attuale i tre possono allenarsi, osservando l’isolamento, e ora rischiano delle sanzioni amministrative: “Saranno fatte delle valutazioni dal dipartimento di prevenzione dopo la relazione del Napoli”.

La posizione di Zielinski, Lobotka e Rrahmani: la SSC Napoli chiarisce

Anche la SSC Napoli ha fatto chiarezza. Lo si apprende dall’edizione odierna di Repubblica. La società partenopea ha comunicato che i giocatori erano in campo secondo “la circolare del 18 giugno 2020 che consente la deroga dell’isolamento con tampone negativo effettuato il giorno della partita”. Il Napoli inoltre informa che “la ASL di Torino era stata informata dal medico sociale degli azzurri durante un confronto telefonico della situazione.”