26012020-sarri-juve1-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Sarri: “Non pensiamo al Napoli. Loro riposano un giorni più? E’ tanta roba”

Maurizio Sarri alla vigilia di un delicato match di Europa League contro la Lokomotiv Mosca ammette di non pensare al Napoli in programma domenica. Queste le sue dichiarazioni in conferenza stampa: “Mi aspetto una gara difficile, noi abbiamo bisogno di passare attraverso questa partita per andare avanti in Europa. La prossima partita con il Napoli? Dobbiamo disinteressarci del resto. Pensiamo partita dopo partita. Se facciamo calcoli ci si ingarbuglia tutto”.

Per un curioso caso, Napoli e Lazio hanno due trasferte entrambe a Mosca, in questo turno di Europa League. Solo che gli azzurri avranno un giorno in più di riposo: “Un giorno su tre è il 33%, è tanta roba. L’Europa League è una problematica non da poco perché costringe ad andare in giro per l’Europa e giocare ogni 72 ore. Ma il calendario e questo e le regole UEFA hanno portato a questo scenario. Intanto però pensiamo a domani sera, poi vedremo per la prossima”.

Sarri ha criticato, in generale, le troppe partite in stagione: “Al di là di quanto giocano, per i calciatori conta il momento che attraversano. Quelli che vanno in nazionale stanno avendo un minutaggio superiore, noi ne abbiamo due-tre che hanno tantissimi minuti. Alcuni di questi stanno reggendo bene: finché non danno segnali di cedimento. Poi chiaramente a un certo punto della stagione il conto si presenterà per tutti. Il problema è tutto il calendario, messo in questo modo è difficile e porta a un deterioramento della qualità delle partite”.