Maradona, l’ultima colata di bronzo e oro per la statua dedicata a Diego

Ultima, significativa tappa prima del Maradona “svelato” pubblicamente. Oggi alle 15 c’è stato l’atteso “prequel” a Nola, lì dove hanno provveduto a rivestire la statua del Pibe de Oro con la definitiva colatura di bronzo. Si tratta dell’opera dedicata a Diego a grandezza naturale (col piede sinistro e la mano de D10S scaturiti da una scansione 3D e impreziositi da una foglia d’oro), realizzata alla Fonderia Nolana, commissionata dall’amico e manager Stefano Ceci per onorarne la memoria e una promessa fatta allo stesso nel 2017, quando divenne cittadino onorario. Alla cerimonia saranno presenti, oltre a Stefano Ceci, il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e il presidente Aurelio De Laurentiis.

Il 28 novembre, invece, prima di Napoli-Lazio (ore 20,45) la statua verrà scoperta pubblicamente, farà il giro della pista d’atletica, e troverà collocazione all’interno del Maradona (in determinate ricorrenze si potrà ammirare anche all’esterno). Presenti all’avvenimento i vertici del calcio mondiale: hanno confermato Infantino, Ceferin, Gravina e Dal Pino, e poi i compagni dell’epoca che rivivranno su schermo le immagini dei gol più belli (e con l’invito esteso anche ai figli di Diego).