BORJA-VALERO-INTER-1© Cityspot

Borja Valero esalta Spalletti: “Ha aperto il ciclo dell’Inter, ora è entrato nella testa del Napoli”

Borja Valero, ex Inter ed ora commentatore per DAZN, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport in riferimento a Luciano Spalletti, tecnico che lo ha voluto a Milano, in vista di Inter-Napoli. Queste le sue parole: “Spalletti ha aperto il ciclo dell’Inter ed ora a Napoli sta esaltando la qualità della sua squadra. Luciano ha avuto il merito di cambiare Brozovic e trattenere Perisic. Se c’è un tecnico capace di ribaltare l’ambiente, di portare subito idee e di aggiungere entusiasmo, quello è Luciano Spalletti. L’abbiamo visto subito anche noi all’Inter: è riuscito a ricostruire e a centrare gli obiettivi che il club aveva. Anche ora al Napoli ha avuto un impatto incredibile ed è meritatamente in vetta. È bravissimo ad entrare nella testa dei giocatori, a farli sentire… forti. E poi se ha a disposizione una squadra con la qualità del Napoli, tutto è più semplice”.

Se l’Inter fallisse col Napoli, sarebbe fuori dalla lotta al titolo? “Se gli altri continuano a vincere, allora la distanza si allunga. Ma questa per l’Inter è un’occasione ottima per avvicinarsi alla vetta, soprattutto perché finora non ha battuto dirette concorrenti. Per me, a prescindere dal risultato col Napoli, i nerazzurri lotteranno fino all’ultimo”.

Come vedrebbe Insigne a Milano? “Da fuori le cose non si sanno mai bene e quando ci sono contratti in scadenza la materia è sempre delicata. Insigne a Napoli non è solo un capitano, ma un simbolo, un figlio della città: sarebbe bello e romantico se terminasse la carriera a casa sua. Ma solo Insigne sa cosa sia meglio per lui e la sua famiglia: la sua decisione andrà comunque rispettata. Se poi diventasse un parametro zero, allora potrebbe fare la fortuna di tante squadre, Inter compresa”.

Fonte: Gazzetta dello Sport