maradona-il-mio-napoli-2© SSC NAPOLI

“L’idolo infranto-Chi ha incastrato Maradona?”: presentazione alla Mondadori di Avellino

Nuova presentazione del libro “L’idolo infranto- Chi ha incastrato Maradona?” (il libro edito da Ponte alle Grazie), uscito nei giorni scorsi. Venerdì 19 novembre, alle ore 18, presso la libreria “Mondadori Bookstore” di Avellino (Piazzale Amedeo Guarino 65). Oltre all’autore, Marcello Altamura, interverranno Salvatore Biazzo, giornalista Rai e scrittore, Titti Festa, giornalista Sport Channel 214 e diversi altre firme del giornalismo campano. A completare l’incontro due prestigiosi momenti artistici: Carlo Maria Todini, attore, autore e cantante, leggerà alcuni stralci del libro con gli interventi di Enrico Armenante, chitarrista, in collaborazione con Arteteca Spettacoli.

“L’idolo infranto- Chi ha incastrato Maradona?”, non è la “solita” biografia dell’argentino e neanche di un volume atto a scavare nelle parti “grigie” della sua esistenza. “L’idolo infranto” è un libro-inchiesta che porta per mano il lettore nei misteri che hanno circondato la vicenda controversa, e ricca di ombre, dell’esame antidoping. 

Tra racconti e ricostruzioni delle difficoltà di Maradona di sottrarsi alla dipendenza della droga e di condurre una vita “normale”, sono analizzati – con diverse testimonianze e decine di indiscrezioni inedite –  in modo approfondito  i dubbi sul sorteggio, le perplessità sulle modalità delle controanalisi, effettuate in un laboratorio del Coni dell’Acquacetosa con un macchinario sporco di cocaina e condotte da uno staff che, pochi anni dopo, sarà coinvolto in un clamoroso scandalo sul doping, dando corpo alle ipotesi di complotto ai danni di Maradona.


L’idolo infranto è un’inchiesta rigorosa, che però si legge con l’emozione del thriller e l’indignazione di chi, tifoso e no, vuole riscattare la memoria del più grande giocatore di ogni tempo. Di questo e di altro se ne parlerà venerdì alle ore 18 presso la libreria “Mondadori Bookstore” di Avellino.