33825238_10213911534759895_2041333419610210304_n-zeman© Il Mio Napoli

Zeman festeggia le 1000 panchine, tutte in Italia (Napoli compreso)

Zdenek Zeman ha tagliato un traguardo prestigioso: 1000 panchine in carriera. Tutte in Italia. Cominciò in Sicilia, alla guida del Licata nel 1983, ed ancora oggi allena, per la terza volta è tornato al Foggia, all’età di 74 anni. Tra queste 1000 ci sono anche le 8 con il Napoli nel 2000. Ma qual’è stata la partita più emozionante? Così Zeman alla Gazzetta dello Sport: “In un lontano Udinese-Foggia ci ritrovammo in nove uomini, ma in campo sembravamo in 12: movimenti perfetti, pareggiammo. Il mio Licata in Serie C ha forse interpretato al meglio le mie idee… Ma se do queste risposte mi prendete per matto. E allora ammetto che il Foggia dei miracoli nel primo anno in A e quello che nel secondo arrivò nono pur avendo cambiato dieci undicesimi della squadra, rappresentò una rivoluzione. Che l’8-2 della Lazio alla Fiorentina di Ranieri, Batistuta e Rui Costa e il 4-0 alla Juve di Lippi, Del Piero e Vialli, furono spettacolo puro. E che il 5-0 della mia Roma al Milan di Capello, non fu una brutta partita… Il mio Lecce ebbe il secondo attacco della A, con 66 gol uno in meno della Juve campione. E non dimentico tante partite del Pescara che venne in A, quando Verratti, Immobile e Insigne erano solo bambini e non ancora campioni d’Europa”.