zielinski-magliarossa-europaleague-legiavarsavianapoli-www.sscnapoli.it© SSC Napoli

Legia Varsavia-Napoli 1-4: rimonta di rigore e primato nel girone. IL TABELLINO

Legia Varsavia-Napoli 1-4. Con una gran rimonta nel secondo tempo, il Napoli centra la seconda vittoria su due partite contro i polacchi guadagnando, così, il primato nel Gruppo C di Europa League. Quattro gol tutti realizzati nella ripresa, dopo l’1-0 dell’intervallo determinato dal vantaggio dei polacchi dopo 10′ con Emreli. La squadra di Spalletti si scatena nei secondi 45′, aumentando man mano l’intensità ed incrementando il proprio peso offensivo con i cambi dalla panchina. Gli azzurri (in maglia rossa) ribaltano la partita con due rigori, il primo trasformato da Zielinski, il secondo da Mertens. Tris di Lozano, su assist di Petagna, e quarto gol ad opera del rientrante Ounas. Mancavano Osimhen, Insigne, Mario Rui, Fabiàn Ruiz e Manolas ma nessuno ha rimpianto la loro assenza. Esordio europeo anche per Zanoli.

IL TABELLINO:

LEGIA VARSAVIA (3-4-3): Miszta; Johansson, Wieteska, Jedrzejczyk; Ribeiro, Josué, Luquinhas, Mladenovic; Kastrati (66′ Muci), Emreli (80′ Lopes), Slicz (70′ Martins)
A disp: Tobiasz, Wlodarczyk, Skibicki, Celhaka, Ciepiela, Kharatin, Kostorz, Pekhart, Rose All. Golebiewski

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Anguissa, Demme (65′ Lobotka); Lozano (82′ Ounas), Zielinski (73′ Mertens), Elmas (65′ Politano); Petagna (82′ Zanoli)
A disp: Ospina, Idasiak All. Spalletti

Arbitro: Visser (Belgio); VAR: Millot (Francia)-Lambrechts (Belgio)
Reti: 10′ Emreli (L), 50′ rig. Zielinski (N), 75′ rig. Mertens (N), 78′ Lozano (N), 91′ Ounas (N)
Ammoniti: Elmas (N), Jedrzejczyk, Miszta, Josué (L)
Note: 32mila spettatori di cui 592 ospiti. Angoli: 0-7. Recupero: 2′ pt, 4′ st