Legia Varsavia, Mladenovic: “Nel Napoli non temo nessuno. Noi dobbiamo migliorare”

Filip Mladenovic è un difensore del Legia Varsavia che ha affiancato l’allenatore in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. Queste le sue parole sul momento poco felice della squadra (terz’ultima in campionato): “Io non so dire cosa succede. La situazione non la cambio io da solo. Sicuramente possiamo fare meglio. Non vedo problemi fisici. Non siamo in forma e non lo nascondiamo ma dobbiamo trovare una soluzione da squadra, non come singolo calciatore. Non è il momento di interrogarci, ma soltanto quello di lavorare. E dobbiamo farlo tutti insieme, nessuno di noi singolarmente può cambiare le cose. Io sto bene, non ho problemi fisici, anche perché i miei parametri statistici sono positivi. Magari non è come l’anno scorso ma ogni giorno cerco di migliorare”.

Senza Osimhen, chi teme di più? “Non è nel mio DNA temere qualcuno in particolare, anche se sono consapevole che domani ci saranno tanti calciatori forti in campo nel Napoli. Aspettiamo con ansia questa partita. Sarà una grande sfida e sarà importante fermare il Napoli, a prescindere da chi possa giocare”.

Rispetto alla partita d’andata quali errori non dovrà ripetere il Legia? “Dovremo essere bravi in difesa a non concedere tante occasioni al Napoli. E spero che qualche miglioramento sia notabile anche domani, magari migliorando anche la fase offensiva, provando a tirare di più. Sappiamo che non sarà facile ma non ci arrendiamo”.