grafiche il mio napoli- EUROPA LEAGUE

Spartak-Napoli potrebbe non giocarsi in Russia a causa del Covid

Le dichiarazioni di Vincenzo Schiavo, console russo a Napoli

L’ombra del Covid su Spartak-Napoli. A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Vincenzo Schiavo, console russo a Napoli: “La situazione in Russia? La situazione non è delle migliori, ci sono molti contagi e quindi si stanno rafforzando le difese, è un momento difficile ma la conseguenza sono il numero bassissimo di vaccini fatti, spero che questa situazione faccia capire l’importanza di vaccinarsi. Se si può dire che la partita di Mosca è a rischio? Purtroppo sì, è difficile immaginare uno stadio pieno di italiani e russi, se la partita si gioca a Mosca credo che si giocherà a porte chiuse. Cambiare la sede della partita? Questo lo deciderà sicuramente la Federazione, egoisticamente deciderei di giocarla di nuovo qui a Napoli ma visto che non si può, direi di giocarla altrove. La decisione si deve prendere velocemente perché già molti tifosi mi hanno chiesto il visto per andare in Russia e ovviamente adesso non è più possibile”.