seriea-pallone-nike-flight-lega

Roma-Milan, Maresca bocciato dall’AIA: fermato per due settimane

Il fischietto napoletano non ha convinto Rocchi: cartellini mal spesi e “rigorino” al Milan

Roma-Milan, la direzione di gara di Fabio Maresca è stata bocciata dai vertici AIA: il fischietto napoletano ha commesso errori davvero grossolani, che non potevano in alcun modo passare inosservati. Gianluca Rocchi ha infatti fermato il direttore di gara per almeno due turni di campionato: troppi cartellini, valutazioni non convincenti e anche la gestione del Var non ottimale, queste sono le motivazioni della sospensione.

Uno degli episodi incriminati è il rigore dato al Milan in seguito al fallo di Ibanez su Ibrahimovic: secondo l’AIA, questo era un “rigorino” che Maresca poteva tranquillamente evitare di fischiare, e anche l’uso del Var non l’ha aiutato a ricredersi della decisone presa in precedenza. Anche la gestione dei cartellini (ben 11) non ha convinto: le gestione delle sanzioni è stata ritenuta sproporzionata alla gara stessa.

Fonte: Sportmediaset