spalletti-europaleague-conferenza-www.sscnapoli.it1© SSC Napoli

Spalletti: “Giocatori intelligenti che puntano all’obiettivo di squadra. L’anno scorso non avevano mercato”

Luciano Spalletti è soddisfatto per questo 3-0 contro il Legia Varsavia. Però il tecnico sottolinea soprattutto l’atteggiamento mantenuto dalla squadra fino al 76′, fino a quando non ha sbloccato la partita: “Il fatto di non riuscire a sbloccare la partita ti porta a perdere un pò di ordine e se perdi ordine contro questa squadra qui che sa ribaltare bene il campo, allora rischi di prendere gol. Così loro hanno battuto Leicester e Spartak. E’ stato importante avere avuto pazienza ed essere riusciti a mantenere l’ordine anche quando non riuscivamo a fare gol. Siamo stati un pò sfortunati nella precisione prima dell’1-0”.

Davanti c’è tanta abbondanza: “Quando si hanno tanti calciatori nel reparto offensivo hai tante varianti per provare a scardinare le difese. Ovviamente quando giochi con due trequartisti dietro una punta puoi trovare più facilmente il gol, come è capitato ad Insigne in occasione dell’1-0. Però per sostenere questo tipo di attacco è importante avere tanti atteggiamenti con Politano ed Elmas ad esempio”.

Cosa non l’è piaciuto della squadra? “Io sono felicissimo, ma possiamo migliorare. La squadra ha avuto un atteggiamento positivo, dando tante risposte. Sono giocatori intelligenti: non ci può essere vittoria di squadra se si pensa solo al risultato individuale. Dopo il fallimento dell’obiettivo di squadra dell’anno scorso, ovvero la Champions, molti di questi calciatori non avevano mercato. Per questo è importante che tutti si concentrino verso l’obiettivo della squadra, non del singolo, e così stanno facendo”.

Ora per Spalletti l’incrocio con la Roma di Mourinho, che ha incassato il 6-1 in Norvegia dal Bodo/Glimt: “Mourinho è pericoloso sempre. Lui sa come comportarsi. La Roma è una grande squadra”.