insigne-europaleague-napolilegia-www.sscnapoli.it© SSC Napoli

Napoli-Legia Varsavia 3-0: Insigne-Osi-Politano e prima vittoria anche in Europa. IL TABELLINO

Napoli-Legia Varsavia 3-0. Il Napoli trova la vittoria anche in Europa League. Dopo il pari di Leicester e la sconfitta interna (l’unica quest’anno) contro lo Spartak Mosca, la squadra di Spalletti torna in corsa per il passaggio del turno superando il Legia Varsavia (che aveva vinto le prime due) con punteggio all’inglese. Ci è voluto l’ingresso in campo di Osimhen per dare maggior peso all’attacco e favorire i gol. Tre, due arrivati nel giro di quattro minuti, tra il 76′ e l’80’: prima il tiro a volo di Insigne, poi il diagonale fendente del nigeriano, al suo nono gol stagionale, il quarto (consecutivo) nella competizione. Il tris lo firma Politano all’ultimo istante. Il capitano passa dal tiraggiro al tiro al volo, Super-Osi non si ferma più e Napoli gongola. Anche in Europa. Azzurri a quota 4 punti insieme al Leicester.

IL TABELLINO:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas (72′ Politano), Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Anguissa (57′ Fabiàn Ruiz); Lozano (57′ Osimhen), Elmas, Insigne (81′ Rrahmani); Mertens (72′ Petagna)
A disp: Ospina, Idasiak, Lobotka, Zanoli All. Spalletti

LEGIA VARSAVIA (3-5-1-1): Miszta; Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Johansson, Josué, Martins (77′ Kharatin), Luquinhas (71′ Kastrati), Mladenovic; Lopes (59′ Slisz); Muci (71′ Emreli)
A disp: Tobiasz, Celhaka, Kostorz, Ribeiro, Rose, Skibicki All. Michniewicz

Arbitro: Del Cerro Grande (Spagna). VAR: Hernandez-Willy (Spa-Fra)
Reti: 76′ Insigne, 80′ Osimhen, 95′ Politano
Ammoniti: Juan Jesus, Manolas (N), Johansson (L)
Note: 8mila spettatori circa di cui 500 ospiti. Angoli: 18-2. Recupero: 5′ st