Ad imageAd image

Napoli-Cagliari 2-0: Osimhen-Insigne, una coppia che fa sognare. IL TABELLINO

admin
admin
2 Min di lettura

Napoli-Cagliari 2-0: dopo la quinta ecco anche la sesta marcia. Il Napoli di Luciano Spalletti continua a fare en-plein di vittorie: sei su sei in questo avvio di campionato. Ovviamente, ancora primato in solitaria prendendosi pure lo sfizio di allungare su Inter (+4) e Roma (+6). Solo il Milan riesce a restare in scia con due lunghezze dietro (cinque vittorie e l’1-1 con la Juve). Ancora una volta un Napoli dominante, che vince con punteggio all’inglese (2-0) trascinato da un irrefrenabile Osimhen: il nigeriano segna il sesto gol nelle ultime quattro partite e si procura il rigore del raddoppio siglato da Insigne. Standing ovation per entrambi ed applausi scroscianti per una squadra che è tornata a far sognare una intera città. Una Napoli che, stavolta, si ritroverà da sola in testa non per una notte sola ma almeno per una settimana.

IL TABELLINO:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui; Anguissa, Fabiàn Ruiz (88′ Demme); Politano (69′ Lozano), Zielinski (69′ Elmas), Insigne (77′ Ounas); Osimhen (77′ Petagna)
A disp: Meret, Marfella, Malcuit, Juan Jesus, Manolas, Zanoli, Mertens All. Spalletti

CAGLIARI (4-4-1-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz (68′ Ceppitelli), Godin, Lykogiannis (85′ Pereiro); Nandez, Strootman (85′ Grassi), Deiola (68′ Keita), Caceres; Marin; Joao Pedro
A disp: Aresti, Radunovic, Bellanova, Altare, Oliva, Pavoletti, Carboni All. Mazzarri

Arbitro: Piccinini di Forlì (VAR Massa, AVAR Di Iorio)
Reti: 11′ Osimhen, 57′ rig. Insigne
Ammoniti: Walukiewicz (C), Osimhen, Elmas (N)
Note: 17mila spettatori circa. Angoli: 6-4. Recupero: 3′ st

Condividi questo articolo