DAZN

DAZN, ancora problemi: messaggio di scuse ma non basta. “Pronta una class-action”

“Indennizzi per i disservizi” ma il Codacons non ci sta

Su DAZN ci sono stati problemi per la visione di Sampdoria-Napoli. L’emittente streaming si è anche scusata ufficialmente, promettendo indennizzi per chi ha avuto difficoltà nella visione. A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Gianluca Di Ascenzo, avvocato del Codacons: “L’ennesimo caso DAZN? Purtroppo i disservizi erano ampiamente preannunciati, non si può andare avanti così, il campionato ormai è iniziato da oltre un mese e non ci sono progressi in tal senso. Il Codacons sta valutando se avviare una class action, bisogna capire se DAZN effettivamente riconoscerà un indennizzo a tutti gli abbonati, non solo a coloro che hanno contattato il servizio clienti per lamentarsi dei problemi occorsi ieri. La realtà è che DAZN ha fatto il passo più lungo della gamba, ha problemi strutturali e non ci si può nascondere ogni volta dietro a scuse vacue”.