Ad imageAd image

Udinese-Napoli 0-4: Osimhen (23′), Rrahmani (35′), Koulibaly (52′) e tiraggiro di Lozano (83′)

admin
admin
2 Min di lettura

Giocata di Insigne, poi schema riuscito su punizione. In mezzo il palo di Fabiàn

Udinese-Napoli 0-4: questo il risultato parziale dopo lo 0-2 al termine del primo tempo. Alla Dacia Arena è la squadra di Luciano Spalletti a fare la partita, con la formazione di casa arroccata in difesa (a cinque) per poi ripartire velocemente in contropiede. Gli azzurri hanno il merito di sbloccare il risultato al 24′ con Insigne, pescato in profondità da Mario Rui in posizione regolare, pallonetto a scavalcare Silvestri ed il tocco sulla linea di Osimhen. Esulta il capitano, ma il gol è del nigeriano che si sblocca anche in campionato dopo la doppietta in Europa League col Leicester. Il raddoppio al 35′ con uno schema ben riuscito su punizione: Insigne serve Fabiàn, tocco sotto per Koulibaly che si sgancia sul secondo palo, assist per Rrahmani che al centro fa gol di testa. Grazie azione quella preparata da Spalletti e dal suo staff. In mezzo per il Napoli anche il palo centrato da Fabiàn Ruiz con un tiro dalla distanza. Sullo 0-0 brivido di Ospina che si fa soffiare il pallone da Deulofeu.

Udinese-Napoli 0-2 all’intervallo

Al 52′ il terzo gol del Napoli con un altro schema efficace da calcio d’angolo: Insigne batte corte per Politano, traversone sul secondo palo per Mario Rui, sponda per Koulibaly che la butta ancora dentro. Secondo gol consecutivo dopo quello alla Juve

Al 71′ Spalletti sostituisce Insigne e Politano con Lozano e Zielinski

A 10′ dalla fine entrano anche Ounas e Petagna al posto di Osimhen e Fabiàn Ruiz

All’85’ il quarto gol del Napoli con il tiraggiro di Lozano

All’85’ esordio in Serie A di Alessandro Zanoli

Condividi questo articolo