Tamberi vola ancora più in alto: primo italiano a vincere la Diamond League

Super Gimbo Tamberi: è il primo italiano a trionfare nella Diamond League da quando il massimo circuito internazionale dell’atletica è nato nel 2010. L’azzurro conquista il Diamante nella finale di Zurigo saltando 2.34. Dopo l’oro di Tokyo a 2.37 condiviso con l’amico Mutaz Essa Barshim (assente in queste finali), e pochi giorni dopo i 2.30 di Chorzow nel World Athletics Continental Tour Gold, l’azzurro torna in pista. Nessun problema nei primi salti a 2.16, 2.20, 2.24, anche se lì l’asticella trema un po’. Meglio a 2.27, al primo colpo, mentre tutti i suoi avversari sbagliano al primo tentativo (out Donald Thomas). Stesso film a 2.30, tutti sbagliano ma Gimbo vola subito alla misura successiva regalando spettacolo agli spettatori sugli spalti dopo il salto. Dunque si va a 2.32, dove sbaglia anche Tamberi ma solo il primo: il secondo è buono. Out il bielorusso Nadasekau e il russo Ivanyuk (tra i più insidiosi). Mentre l’ucraino Protsenko sbaglia due tentativi a 2.32 e l’ultimo a 2.34. Resta solo Gimbo che è già certo del Diamante. Ma salta lo stesso alzando ulteriormente la misura a 2.34. Tamberi scende dal materassino, afferra il trofeo della Diamond League e si inchina al pubblico.

L’ultimo salto che vale la Diamond League per Gimbo Tamberi:

Fonte: Sky Sport