insigne-sscnapoli.it@ SSC NAPOLI

Napoli-Venezia 2-0: Insigne-Elmas tornano a far esultare i tifosi allo stadio. IL TABELLINO

Partita vinta tra mille sofferenze: l’espulsione di Osimhen, l’infortunio di Zielinski ed il primo rigore fallito da Lorenzo. Il capitano riceve l’affetto del proprio pubblico, si ripresenta sul dischetto e sblocca il risultato. Il macedone raddoppia

Napoli-Venezia 2-0. Buona la prima per Luciano Spalletti sulla panchina azzurra. Una vittoria, contro la neopromossa Venezia, vinta con sofferenza finanche contro due avversari in più, l’uomo in meno dal 23′ (espulso Osimhen) e la sfortuna (l’infortunio di Zielinski). Una vittoria ottenuta anche grazie al ritorno del pubblico allo stadio, che non ha mai smesso di sostenere gli azzurri. Ha coccolato il suo capitano anche dopo che ha sbagliato il primo rigore, per poi esultare insieme a lui quando ha realizzato il secondo. Per poi urlare di gioia al raddoppio di Elmas. Napoli 2, Venezia 0: visto tutto quello che è successo, va benissimo così.

IL TABELLINO di Napoli-Venezia:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabiàn Ruiz (71′ Gaetano), Lobotka, Zielinski; Politano (71′ Lozano), Osimhen, Insigne (85′ Petagna)
A disp: Ospina, Marfella, Malcuit, Juan Jesus, Rrahmani, Palmiero, Ounas, Zanoli All. Spalletti

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Ebuehi (51′ Svoboda), Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Di Mariano (63′ Sigurdsson), Peretz (75′ Galazzi), Heymans (75′ Dezi); Fiordilino (63′ Tessmann), Forte, Johnsen
A disp: Lezzerini, Bertinato, Bjarkason, Karlsson, Schnegg All. Zanetti

Arbitro: Aureliano di Bologna (VAR Di Paolo, AVAR Peretti)
Reti: 62′ rig. Insigne, 72′ Elmas
Ammoniti: Fiordilino, Caldara, Heymans, Ebuehi, Forte, Ceccaroni, Tessmann (V), Fabiàn Ruiz, Spalletti (N)
Note: 20mila spettatori circa. Al 57′ Insigne (N) calcia alto un rigore. Espulso al 23′ Osimhen (N) per gomitata. Angoli: 2-2. Recupero: 2′ pt, 3′ st