26012020-sarri2-juve-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Empoli-Lazio 1-3, Sarri vince in Toscana da ex. L’Atalanta soffre e vince 1-2 a Torino

In scena anche Lazio e Atalanta alle 20.45

L’Empoli neopromosso in Serie A ha subito un esordio complicato nella massima serie. Gli uomini di Andreazzoli cadono sotto i colpi della Lazio di Maurizio Sarri, al ritorno in panchina dopo un anno sabbatico. I padroni di casa partono forte grazie alla rete di Bandinelli al 4′, ma i toscani non hanno nemmeno il tempo di festeggiare che subito vengono ripresi da Milinkovic-Savic al 6′. Da qui in poi inizia a vedersi, seppur in maniera lieve, la mano di Sarri sulla formazione biancoceleste. La Lazio chiude infatti la prima frazione di gioco sull’1-3, con i gol di Lazzari al 31′ e Immobile al 41′ dal dischetto. Nella ripresa il punteggio non cambia e il tecnico toscano si gode i primi tre punti sulla nuova panchina.

Match importante anche a Torino tra i ragazzi di Ivan Juric, nuovo tecnico granata e l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. E’ una sfida tra il maestro e l’allievo, con Juric che ha recepito molto degli insegnamenti del Gasp ai tempi del Genoa. La gara si mette subito in discesa per gli orobici, che trovano il vantaggio al 6′ con la rete del solito Muriel, questa volta titolare visto l’infortunio di Zapata. Tuttavia, l’Atalanta fatica a carburare e il Torino viene fuori nel corso dei primi quarantacinque minuti. Anche nel secondo tempo la spinta dei granata rimane intensa, mentre gli ospiti sembrano non essere in grado di innestare le marce alte come di consueto. Il Gallo Belotti trova il pari al 79′ e spinge i suoi compagni verso la possibile vittoria finale. Il forcing negli ultimi minuti è proprio del Torino, ma incredibilmente passa l’Atalanta in contropiede al 93′. La rete è del giovane Piccoli, attaccante che l’anno scorso si è fatto le ossa allo Spezia e che oggi regala i primi tre punti pesanti ai nerazzurri.