Juric

Verona, Juric: “A Napoli per fare la partita. Futuro Zaccagni? Ancora non si sa”

Gli scaligeri affronteranno domani il Napoli allo stadio Maradona

L’allenatore del Verona, Ivan Juric, ha parlato in conferenza stampa in vista del Napoli: “A che punto sono i colloqui con il presidente e se sarò l’allenatore del Verona anche l’anno prossimo? Ci siamo trovati, abbiamo parlato e mi è stata presentata la situazione. In questi giorni ci penserò, con la mia famiglia e con tutti, e si prenderà una decisione. È importante che la situazione sia chiara, che siano tutti d’accordo sugli obiettivi, cosa che secondo me è cambiata all’inizio quest’anno. Ci siamo confrontati per la prima volta dopo molto tempo l’altro giorno, adesso ci penseremo tutti quanti. Se non vendiamo non c’è niente da fare, la situazione è questa.

Di Zaccagni non si sa ancora niente: ha fatto un grande girone d’andata, nel girone di ritorno ha dato, è sempre stato utile, io lo considero molto utile a livello tattico, in certe situazioni tatticamente è un fenomeno. Sicuramente avrà le sue offerte, deciderà con calma: siamo tutti consapevoli che se arrivano grandi squadre è difficile rifiutare, ma in questo momento certe le puoi rifiutare rispetto agli anni passati. Non so se andrà a Napoli il prossimo anno. Noi andremo a Napoli a fare la partita forte, al massimo, consapevoli che all’andata abbiamo vinto, trovandoli in un momento non perfetto. So quanto significa per i tifosi, noi andremo a fare una grande partita. Non bisogna fare grandi proclami, io preparo la squadra come fosse una gara fondamentale, dopo il percorso fatto è giusto sia così”.