logouefa-sede© Uefa.com

UEFA: “Proteggeremo il calcio da un clan egoista. SuperLega un affronto al merito sportivo”

Parole dure del massimo organismo europeo: “E’ un affronto ai valori europei e al merito sportivo per loro presumere di avere il diritto di separarsi e rivendicare l’eredità che tutti hanno costruito”

Altro duro comunicato dell’UEFA sul progetto della SuperLega. “Le 55 federazioni membri e partecipanti al Congresso UEFA condannano la dichiarazione di una cosiddetta Superlega. Proteggeremo il calcio da un clan egoista a cui non importa nulla del gioco. Siamo il calcio europeo, loro no”. Recita così la dichiarazione, votata all’unanimità da parte del Congresso Uefa, al termine dei lavori a Montreux, in Svizzera. Il progetto della Superlega, si legge nella nota, secondo il Congresso Uefa va “contro il concetto stesso di ciò che deve essere europeo: unificato, aperto, solidale e basato sui valori sportivi. I club cospiratori non sono ovviamente riusciti a vedere che il loro status oggi non è stato raggiunto isolatamente, ma piuttosto faceva parte di un sistema europeo dinamico in cui i club grandi, medi e piccoli hanno tutti contribuito ai successi e alle sconfitte di tutti”.