florentinoperez-realmadrid© Real Madrid

Superlega, finito l’incontro tra i club fondatori: Perez tiene, ma il progetto traballa

E’ finito l’incontro tra i club fondatori della Superlega. Il progetto che sembrava prossimo alla realizzazione diventa critico perché il City si è ritirato e la prossima squadra a tirarsi indietro dovrebbe essere il Chelsea. Ci sono state anche prese di posizione molto forti da parte del Liverpool, che oggi ha perso uno dei suoi sponsor. In Spagna si parla della possibilità che anche Atletico Madrid e Barcellona possano uscire. Al momento, dalle notizie che arrivano dall’assemblea dei soci che era in corso, i club spagnoli avrebbero confermato la loro volontà di portare avanti il progetto. Ci sono però voci che riguardano l’Arsenal, che potrebbe farsi da parte. Ricordiamo che c’è la minaccia da parte dell’Uefa di non far partecipare i club dissidenti alla Champions e all’Europa League in corso. Da questo punto di vista, il City ha scongiurato il provvedimento.

Intanto Florentino Perez diserta un’intervista programmata in Spagna: altro segnale di cedimento del progetto SuperLega?

Terminata la riunione dei club fondatori della Superlega, Florentino Perez non si è presentato all’appuntamento radiofonico che aveva programmato con “El Larguero”. Il direttore di Marca, in collegamento con Sky Sport su “23”, si è detto certo che il Real Madrid andrà avanti per cercare di portare avanti il progetto della Superlega. Anche l’Atletico Madrid è intenzionato a conservare la propria posizione. Diverso il discorso per il Barcellona, che essendo un club ad azionariato popolare, dovrà attendere l’approvazione dei soci. 

Fonte: Sky Sport