ilmionapoli-il-mio-napoli-logo-serie-a-2019

Serie A, le novità dall’assemblea: dalla Var al ritorno dei tifosi negli stadi

E’ terminata la riunione dei rappresentanti delle 20 squadre: ecco l’annuncio di Dal Pino

Serie A, l’assemblea della Lega è terminata e il presidente Dal Pino ha annunciato due cambiamenti fondamentali che porteranno al miglioramento del nostro campionato: la Sala Var centralizzata e il ritorno dei tifosi sugli spalti. Per quanto riguarda il primo progetto, ecco le parole di Paolo Dal Pino: “Le Società hanno approvato, a larga maggioranza (18 voti favorevoli), il progetto di creazione di un centro di produzione televisiva della Lega Serie A presso EI Towers. Tale progetto rappresenta il primo passo verso la costituzione della Media Company consentendo alla Lega Serie A una razionalizzazione dei flussi distributivi dei segnali televisivi, il deciso miglioramento della qualità degli stessi (1080p 25 frame per secondo), la possibilità di produrre e distribuire i Top match in 4K, nonché il trasporto di 12 segnali a partita che consentiranno di realizzare già nel prossimo campionato la remote production di determinati incontri“.

Ecco invece le parole sul ritorno degli spettatori negli stadi: “Il ritorno dei tifosi è un segnale importante per il Paese, un’iniezione di fiducia e di ritorno verso la normalità che auspichiamo coinvolga al più presto i nostri incontri. Ci aspettiamo che già dalle prossime partite si possa tornare ad ospitare perlomeno 1.000 spettatori, un numero pari a quello col quale abbiamo aperto la stagione e in grado di garantire ampio distanziamento in strutture all’aperto. Monitorando l’andamento della pandemia, dei contagi e delle vaccinazioni sono inoltre certo che per gli ultimi turni di campionato la Serie A possa avere percentuali di apertura degli stadi identiche a quelle garantite per le gare degli europei (il 25% della capienza, ndr), in modo che si possa anche utilizzare il nostro campionato come test per l’importante vetrina europea”.