mertens-insigne-romanapoli© SSC Napoli

Napoli pronto alla rivoluzione: nessuno è incedibile, molti big verso la partenza

De Laurentiis ha bisogno di ridurre le spese: lo rivela Il Mattino

Napoli, in attesa di capire chi si siederà sulla panchina azzurra (in quanto Gattuso difficilmente sarà riconfermato), il presidente De Laurentiis sta già pensando alle varie strategie di mercato: l’obiettivo è ridurre le spese, soprattutto il monte ingaggi, e tutti i giocatori sono a rischio cessione in caso di offerte irrinunciabili. Come riferisce Il Mattino, tutti i big potrebbero lasciare la città partenopea: sarà difficile la cessione di Osimhen (in quanto gli 80 milioni spesi per lui non sono ancora “fruttati”), ma giocatori come Fabian e Zielinski potrebbero seriamente lasciare l’azzurro. Lo spagnolo ha ricevuto apprezzamenti dalle big della Liga, mentre il polacco è particolarmente apprezzato in Premier League.

Sono a rischio cessione anche due colonne portanti come Insigne e Mertens: il capitano ha il contratto in scadenza nel 2022, e il suo futuro è in bilico tra rinnovo e addio; il belga invece è a rischio in quanto la differenza tra domanda e offerta (di ingaggio) è piuttosto contrastante.